VENEZIA – Similitudini e misteri tra il caso di Melania Rea e quello della bancaria sparita da Marcon (Venezia) Lucia Manca, quelle che la puntata di ieri di “Chi l’ha visto?” ha messo in luce alla ricerca di qualche indizio o elemento per fare luce sulla misteriosa scomparsa della donna 52enne.

E così Federica Sciarelli, conduttrice della seguitissima trasmissione che va in onda in prima serata su Rai Tre ha ripercorso la storia di questa misteriosa scomparsa, aggiungendo gli ultimi elementi emersi nei giorni scorsi. Su tutti l’arrivo dei Ris a caccia di nuovi elementi o tracce, e la reazione di Cristina, amante del marito di Lucia, e le similitudini col caso di Melania Rea; due donne tradite e due amanti a cui i mariti traditori hanno raccontato mezze verità e parecchie bugie.

«A partire dai motivi per i quali non hanno informato da subito le rispettive amanti, ovvero adducendo al fatto che le indagini erano in corso e il segreto era stato chiesto dagli investigatori», ha ragionato la Sciarelli, specificando subito che a tutt’oggi il marito di Lucia non è assolutamente indagato e che anzi, si parla di denuncia di sequestro di persona a carico di ignoti.

Durante il servizio, durato una decina di minuti e girato tra Marcon, dove abita la scomparsa Lucia, e Preganziol, dove c’è la sede della banca in cui lavora, la Antonveneta, i giornalisti della Rai hanno messo anche l’accento sulle diverse dichiarazioni fatte dal marito di Lucia a inquirenti e all’intervistatrice. Lo stesso Renzo Dekleva, il marito di Lucia Manca, davanti alle telecamere che l’hanno seguito fin sotto casa ha sostenuto che la trasmissione della Sciarelli non s’è attenuta alla realtà dei fatti nel rilevare cosa fosse successo la sera prima della denuncia della scomparsa di Lucia.

L’attenzione attorno al caso rimane alta e la speranza è che se qualcuno ha visto qualcosa lo comunichi, perchè ad oggi le indagini pare non abbiano ancora preso una direzione precisa.

Giovedì 06 Ottobre 2011 – 15:10 Ultimo aggiornamento: 15:36

© RIPRODUZIONE RISERVATA