BOSE® Lifestyle® 20 Music System

Talvolta la ricerca produce ciò che sembra…impossibile

“Per migliorarlo abbiamo dovuto farlo più piccolo.”

La parte più interessante del nuovo sistema musicale Lifestyle® 20 è – di nuovo – virtualmente invisibile: i diffusori Jewel Cube sono più piccoli di quanto avreste mai potuto pensare. I dispositivi meccanici sono intrinsecamente migliori quando sono piccoli. Più piccolo il dispositivo, più precisa è la riproduzione. La qualità della riproduzione del suono dipende dall’accuratezza del movimento dall’altoparlante – il dispositivo meccanico. Rendere più piccolo l’altoparlante significa ottenere maggior controllo sul movimento e minori fluttuazioni dello stesso movimento. Naturalmente, sarete portati a dare valore alle minuscole dimensioni in quanto tali; sin dal primo ascolto, tuttavia, vi accorgerete che è molto di più di una semplice scelta estetica.

Sono stati necessari tre anni di ricerca, la maggior parte della quale è oggetto di nuovi brevetti, per ottenere le prestazioni che volevamo.

Un nuovo magnete estremamente potente.

Dato che il cono doveva essere piccolo ed in grado di riprodurre un’ampia gamma di frequenze, era necessaria una struttura magnetica estremamente potente. La soluzione comportò la scelta di un materiale magnetico molto costoso (100 volte il prezzo dei normali magneti in ferrite) ma anche 10 volte più potente: il Neodimio-Ferro-Boro. Siamo stati in grado di costruire un’unità magnete/bobina di diametro ridotto con una struttura magnetica molto potente, schermata dal “vaso” in acciaio che fornisce parte del circuito magnetico e circonda il magnete.

Cono e cupoletta antipolvere dell’altoparlante in un sol pezzo.

Di norma, la cupoletta antipolvere viene incollata al cono al termine dell’assemblaggio. Questa procedura però non ci assicurava la solidità di cui avevamo bisogno – la giuntura incollata è troppo estesa e il posizionamento troppo critico.

Negli altoparlanti convenzionali, inoltre, i due capi della bobina mobile vengono distesi ed incollati sulla superficie anteriore del cono sino al punto in cui il cono è forato: qui vengono saldati a due spezzoni di filo molto flessibile provenienti dai due terminali che recano il segnale. Le possibili sbavature della saldatura e l’adesivo possono produrre carichi asimmetrici che provocano treni di vibrazioni non omogenei, del tutto indesiderabili, e un conseguente comportamento acustico erratico. Nel nuovo altoparlante Jewel Cube i conduttori della bobina sono collegati ai fili all’altezza del supporto della bobina stessa, sotto al cono. I fili ora vanno dritti dal supporto della bobina ai terminali – eliminando il carico asimmetrico del cono. La conseguenza di questa nuova tecnologia, e del cono e cupoletta antipolvere in un unico pezzo, è una uniformità acustica – tra altoparlante e altoparlante – molto migliore di quanto sia mai stato possibile sino ad oggi.

Porta di accordo a forma di Nautilo.

Esisteva un altro aspetto delle prestazioni che dovevamo affrontare: progettare i cubetti in modo tale che potessero produrre una quantità di energia acustica pari a quella di diffusori molto più grandi, e raggiungere la stessa velocità di volume. Se vogliamo far suonare forte un piccolo altoparlante su un ampia gamma di frequenze, dobbiamo spostare grandi quantità d’aria. Il che di norma significa un più ampio movimento del cono – un obiettivo impossibile.

La risposta è stata una cassa dotata di un sistema d’accordo radicalmente nuovo: in caso contrario, con una cassa di dimensione così ridotta e una frequenza d’accordo di 190 Hz, il condotto d’accordo avrebbe dovuto essere lungo circa 10 centimetri. La soluzione è stata quella di avvolgere il condotto su sé stesso. Con questo accorgimento, e le estremità interna ed esterna svasate, si ottiene una porta priva di rumori aerodinamici e correttamente accordata. Per evitare picchi indesiderati nella risposta in frequenza in corrispondenza della regione di risonanza della guida d’onda, abbiamo aggiunto una porta intermedia che divide la cassa in due, per isolare il retro dell’altoparlante dalla porta alle alte frequenze. La porta intermedia è accordata ben al di sopra della porta principale, ma al di sotto della gamma di frequenze della guida d’onda – ed è fatta di materiale resistente schiumoso per evitare qualsiasi turbolenza.

Un cambia CD da sei dischi che non potete ottenere da nessun altro.

Anche se il Music Center del nuovo sistema Lifestyle® 20 è di dimensioni compatte e di aspetto simile a quello di altri sistemi Lifestyle®, contiene un cambia CD da sei dischi: il più compatto oggi sul mercato. Per ottenere un cambia CD di dimensioni così ridotte, pur mantenendo un alto livello di prestazioni, il progetto ha preso direzioni inusuali. Nei normali riproduttori di CD domestici l’isolamento dagli urti si ottiene isolando il vassoio del CD e il meccanismo laser dai restanti meccanismi del CD. Ciò, naturalmente, accresce il volume del meccanismo. Per questa ragione, nel sistema Lifestyle® 20 tutto il meccanismo del CD è isolato dal contenitore principale, ottenendo un alloggiamento molto più compatto e mantenendo allo stesso tempo un elevato grado di isolamento dagli urti esterni.